Aree tematiche

Gli ambiti di intervento specifici e gli obiettivi che ci siamo dati

Aree tematiche Piano di sostenibilità 2024Le previsioni del Piano di sostenibilità sono relative a 9 aree tematiche, che in larga parte si riferiscono ai nostri stakeholder primari.

Per ogni area tematica viene definito l’impegno generale che ci assumiamo e la sua declinazione in ambiti di impegno specifici.
Per ciascuno di questi sono poi individuati gli obiettivi con l’indicazione della tempistica di realizzazione.

In alcune aree tematiche si intrecciano tra di loro tutte e tre le dimensioni della sostenibilità: ambientale, sociale ed economica (ESG).

CREDITI
Rafforzare processi e metodi di valutazione del credito allargando l’analisi ai fattori ESG e ai rischi ad essi associati, promuovendo la qualificazione ESG delle imprese.
  1. Incorporare i criteri ESG nei modelli di valutazione creditizia.
  2. Promuovere consapevolezza e qualificazione in senso ESG delle imprese.
FAMIGLIE

Promuovere consapevolezza e mettere a disposizione un’offerta sempre più ampia e qualificata che orienti le famiglie a contribuire allo sviluppo sostenibile e risponda a loro esigenze di rilievo sociale.

  1. Promuovere la destinazione del risparmio dei clienti in strumenti di investimento con caratteristiche ESG.
  2. Promuovere e sostenere i progetti delle famiglie in linea con la transizione ecologica.
  3. Sviluppare l’offerta di prodotti, finanziamenti e servizi, e attuare iniziative di educazione finanziaria, destinati a rispondere a esigenze di particolare rilievo sociale.
IMPRESE

Consolidare la nostra Bcc come punto di riferimento per le imprese del territorio, accompagnandole e supportandole in un processo di trasformazione e sviluppo nella prospettiva della sostenibilità.

  1. Adottare processi e metodologie per individuare le iniziative imprenditoriali sostenibili allo scopo di monitorarne l’evoluzione e offrire servizi e prodotti ad hoc.
  2. Affinare il processo informativo volto ad intercettare le opportunità connesse ai temi della sostenibilità e sviluppare il servizio di consulenza commerciale e assistenza tecnica per le imprese.
  3. Consolidare e rafforzare le partnership in materia di sostenibilità per ampliare le opportunità a disposizione delle imprese.
AGRICOLTURA

Consolidarci come riferimento finanziario e collaborativo in ambito Agricoltura/ Agroalimentare con una focalizzazione sul supporto alla trasformazione e allo sviluppo delle aziende con un approccio di sostenibilità.

  1. Adottare processi e metodologie che permettano di individuare le iniziative imprenditoriali virtuose in termini di sostenibilità allo scopo di monitorarne l’evoluzione e offrire servizi e prodotti ad hoc.
  2. Rafforzare e innovare la gamma di prodotti finanziari per le aziende del settore in diversi ambiti della sostenibilità, adottando una comunicazione che ne metta in rilievo tali caratteristiche.
  3. Potenziare l’offerta di strumenti e servizi per le aziende del settore in diversi ambiti della sostenibilità anche attraverso lo sviluppo di collaborazioni.
TERZO SETTORE

Consolidarci come riferimento finanziario e collaborativo per gli enti non profit e di terzo settore in tutto il territorio di competenza, garantendo supporto attraverso diverse modalità.

  1. Garantire credito e prodotti adeguati alle necessità e alle caratteristiche del terzo settore.
  2. Svolgere un’azione di promozione e sostegno dell’innovazione.
  3. Sostenere la formazione.
  4. Mantenere il tradizionale supporto attraverso l’erogazione di contributi, integrandolo con iniziative a impatto sociale.
START UP

Rafforzare il ruolo di MUG quale punto di riferimento, anche fisico, in grado di favorire processi innovativi e sostenibili ad alto impatto sociale per lo sviluppo di imprese, organizzazioni del Terzo Settore, startup, business for life e talenti.

  1. Definire perimetro di attività, buone pratiche e ruolo di MUG nel sostenere gli attori economici del territorio.
  2. Potenziare la rete relazionale e la capacità di interpretare i fenomeni economici.
SOGGETTI CON NECESSITÀ DI INCLUSIONE FINANZIARIA

Confermare il nostro impegno nel microcredito/credito di inclusione, focalizzandolo nello sviluppo della collaborazione con PerMicro, primario operatore specializzato che dispone del complesso know-how necessario per realizzare un percorso che permetta ai destinatari di inserirsi a pieno titolo nel circuito bancario tradizionale.

  1. Rafforzare l’azione e i risultati sul microcredito/ credito di inclusione attraverso la partnership con PerMicro.
PERSONALE DELLA BANCA

Progettare e sviluppare strategie, politiche e azioni concrete atte a perseguire lo sviluppo del capitale umano in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030.

  1. Definire e attuare politiche e progetti per la crescita del capitale umano e lo sviluppo delle pari opportunità.
  2. Sviluppare il piano di people care e welfare aziendale.
  3. Sensibilizzare e formare sui temi della sostenibilità.
IMPATTI AMBIENTALI DIRETTI

Ridurre progressivamente i nostri impatti ambientali, in particolare le emissioni di gas serra, direttamente derivanti dallo svolgimento delle attività aziendali.

  1. Definire un quadro di riferimento pluriennale per la riduzione dei gas serra.
  2. Migliorare l’efficienza energetica dei siti aziendali.
  3. Rendere più sostenibile la mobilità aziendale.
  4. Ridurre il consumo di materiali.
  5. Introdurre criteri di sostenibilità nelle forniture.
AREE INTERNE
Mantenere il supporto finanziario e collaborativo di Emil Banca alle aree interne, definendo un piano dedicato per il loro sostegno e monitorando le attività svolte mediante indicatori specifici per valutare l’efficacia e l’impatto sul territorio.