Tab Contatti
Contatti
051 6372555

Parla con la nostra Assistenza Clienti dal lunedì al venerdì ore 8:30/18:00

 
Titolo

Comunicati stampa

Leggi tutti gli ultimi comunicati stampa

 
Banca
27/07/2021
In soccorso delle aziende danneggiate dalla grandine

Da subito 20 milioni di euro di finanziamenti agevolati per coprire danni e mancato reddito

Finanziamenti a tasso agevolato per il ripristino dei danni subiti e per la mancata produzione dovuta alla forte grandinata che ieri ha colpito la bassa emiliana. Emil Banca, rispondendo ad un’esigenza che arriva dalla propria base sociale e dai propri clienti, corre in soccorso di agricoltori e imprenditori con sede nelle provincie di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia e Parma che ieri pomeriggio hanno visto le loro aziende e i loro campi devastati da una grandinata senza precedenti. 

Supporto danni grandine 2021

“Dopo la pandemia è il clima ora a mettere in ginocchio gli imprenditori emiliani, un settore fondamentale per la regione che paga più di altri il prezzo del clima che sembra impazzito. E così, dopo le gelate di questa primavera, sui preziosi vigneti e sulle altre colture di pregio che rendono unica la nostra terra si è abbattuta un’altra tragedia - ha commentato Daniele Ravaglia, direttore generale Emil Banca - Da sempre le banche di credito cooperativo come la nostra si sono distinte per la vicinanza al territorio e alle aziende che lo rendono unico, mettendo in campo tempestivamente iniziative per aiutarle a superare momenti delicati come questo. Già dai prossimi giorni, i nostri soci e clienti che dimostreranno di aver subito danni potranno ricevere velocemente la liquidità di cui necessitano per superare anche questa emergenza”. 

Nello specifico, Emil Banca ha pensato ad uno strumento che da subito potrà garantire liquidità a costi limitati ad agricoltori e imprenditori danneggiati. 

Le aziende potranno richiedere liquidità per la copertura fino al 100 per cento dei danni subiti a macchinari o strutture produttive. Gli imprenditori agricoli la potranno richiedere anche per coprire il mancato reddito, sia in termini di minore produzione vendibile sia per far fronte ai maggiori costi sostenuti. 

Ogni impresa potrà richiedere fino a 100 mila euro presentando una semplice autodichiarazione dei danni subiti che, nel caso delle aziende agricole, andrà controfirmata dalla propria associazione di categoria. 

I finanziamenti, con possibilità di preammortamento di 12 mesi, ai quali la banca ha destinato un plafond di 20 milioni di euro, potranno essere richiesti entro il prossimo 31 agosto recandosi in una filiale della Bcc presente nei territori colpiti dal maltempo.

LEGGI LA NOTIZIA SUI QUOTIDIANI DELLA REGIONE NELLA PAGINA DELLA RASSEGNA STAMPA

Contatta l'Ufficio Stampa

  • Sede
  • Via Trattati Comunitari Europei 1957/2007
  • 40127 - Bologna

  • Telefono
  • 051/6317823