La via della solidarietà

"La via della solidarietà" è la proposta dedicata alle organizzazioni del Terzo Settore con cui Emil Banca, in partnership con Gingerarricchisce il proprio impegno per supportarne lo sviluppo anche attraverso attività collaterali all'offerta di prodotti e servizi bancari agevolati. 
In particolare con questa operazione la Banca si pone l'obiettivo di diffondere l’utilizzo del crowdfunding tra le organizzazioni non profit del territorio partendo dalla convinzione, supportata dai risultati raggiungi dal progetto pilota "Contagio solidale" lanciato nel 2015, che sia uno strumento formidabile per aiutarle a realizzare progetti in ambito sociale, culturale, civico e sportivo.

La via della solidarietà è innanzitutto un supporto culturale: attraverso eventi divulgativi seguiti da workshop di formazione organizzati in tutta l’area di attività della Banca, offre ad associazioni, cooperative, imprese sociali, onlus, istituti religiosi e fondazioni, le conoscenze e gli strumenti pratici necessari per utilizzare  il crowdfunding con efficacia all'interno della strategia di raccolta fondi, cogliendo così le opportunità offerte da Internet e dal Web sociale lavorando sinergicamente online e offline.

Per dare poi concretezza al progetto culturale,  la Banca - oltre a porsi come istituto bancario di riferimento per tutte le realtà non profit emiliane interessate al tema - si fa anche promotrice dell'avvio di nuove esperienze di crowdfunding sostenendo economicamente le realtà del Terzo Settore del territorio che vogliono cimentarsi concretamente con una campagna di raccolta fondi on line. 

 

A) Incontro di presentazione per tutte le tipologie di organizzazione

Evento gratuito per far conoscere il progetto è le potenzialità del crowdfunding 

  • | Nessun incontro in programma al momento 

B) Incontro di presentazione "Un assist per lo sport"

Evento gratuito per far conoscere il progetto è le potenzialità del crowdfunding in ambito sportivo 

  •  | Nessun incontro in programma al momento |
     

C) Workshop di formazione per tutte le tipologie di organizzazione

Giornate di formazione aperte a tutto il  mondo non profit nelle diverse province del territorio in cui operiamo. 

  • | Nessun incontro in programma al momento | 

Il costo di partecipazione al modulo di due giornate, di 6 ore complessive, è di 30 euro a persona (la Banca si fa carico della differenza rispetto al suo valore effettivo).
Per maggiori informazioni e iscrizioni scrivere a nonprofit@emilbanca.it.
Per il versamento intestato a Emil Banca, Iban: IT 65 F 07072 02404 K01017741919

 

D) Workshop di formazione Crowdfunding e sport

Giornata di formazione sul crowdfunding dedicata alle organizzazioni sportive. 

  • REGGIO EMILIA: 22 Giugno 2019 | ore 9.00 - 13.00  /  14.00 - 16.00| Via Mantegna 20/H

Il costo di partecipazione al modulo, di 6 ore complessive, è di 30 euro a persona (la Banca si fa carico della differenza rispetto al suo valore effettivo).
Per maggiori informazioni e iscrizioni scrivere a nonprofit@emilbanca.it.
Per il versamento intestato a Emil Banca, Iban: IT 65 F 07072 02404 K01017741919

 

Sostegno all'attivazione di campagne di crowdfunding

Mettiamo a disposizione 10 contributi del valore di 300,00 euro ciascuno per sostenere imprese non profit del territorio partecipanti ai workshop (associazioni, cooperative sociali ed altre tipologie di Ong) che attivano una campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma Ideaginger.it (non sono accettate richieste per campagne promosse su altre piattaforme).

Assegneremo i contributi in ordine cronologico di attivazione della campagna, su segnalazione di Ginger, a condizione che il soggetto promotore:

  • sia una organizzazione Non Profit e abbia sede legale nel territorio di competenza della Banca
  • abbia partecipato a uno dei workshop organizzati dalla Banca
  • sia nostro cliente o lo diventi entro la fine del 2019
  • lanci la campagna nel 2019 (la raccolta può concludersi anche nell'anno successivo).

Per ogni organizzazione beneficiaria, il contributo viene erogato successivamente all'attivazione della campagna a titolo di donazione.
Per rendere accessibile a più realtà l'iniziativa, un'organizzazione non può ricevere più di un contributo, anche in caso lanci più di una campagna.

In caso di campagna avviata con modalità "tutto o niente" il contributo eventualmente assegnato dovrà essere restituito e lo metteremo a disposizione di un'eventuale organizzazione rimasta esclusa.