Tab Contatti
Contatti
051 6372555

Parla con la nostra Assistenza Clienti dal lunedì al venerdì ore 8:30/18:00

 
Sostegno alle famiglie

Sostegno alle famiglie

 

Riportiamo di seguito le informazioni utili ai clienti persone fisiche per fruire delle misure previste dai Decreti Cura Italia per l'emergenza Coronavirus. 

Per qualunque necessità si può contattare la propria filiale per avere informazioni e consulenza su proposte alternative

icona info

RINNOVO AUTOMATICO MORATORIE 

È esclusa la proroga automatica delle moratorie, per i privati/famiglie e anche per alcune categorie di imprese, per le misure di supporto non rientranti nel decreto "Cura Italia". Per maggiori informazioni contatta la tua filiale.

Fondo di solidarietà per Sospensione Rate Mutui PRIMA CASA

I clienti intestatati di un mutuo per l’acquisto della prima casa (per un importo massimo erogato di 400.000 euro) possono richiedere la sospensione delle rate fino a 18 mesi. 
Per accedere a tale iniziativa è necessario avere uno dei requisiti previsti dal “Fondo di Solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa”, quali: 

  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato; 
  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato; 
  • cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato o di rappresentanza commerciale o di agenzia; 
  • morte, riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all’80%; 
  • sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni (nuovi requisiti di accesso previsti dall'art. 26 del D.L.9/20 del 2 marzo 2020) 
  • possono accedere al fondo anche i liberi professionisti e i lavoratori autonomi. 

Per maggiori informazioni e per la modulistica necessaria per aderire si rimanda al sito di Consap
 
Per avere assistenza è possibile contattare la propria filiale

Anticipo Cassa Integrazione

La nostra Banca ha aderito al Protocollo Quadro Emergenza COVID-19 “Sostegno al reddito dei lavoratori di aziende in difficoltà” tra Regione Emilia-Romagna, Istituzioni Locali, Parti Sociali Regionali, Istituti bancari del 30/03/2020. 
Il protocollo ha l'obiettivo di sostenere i clienti nella richiesta di erogazione dell’anticipazione dei trattamenti di cassa integrazione in deroga previsti nel decreto-legge “Cura-Italia” rispetto al momento di pagamento dell’Inps. 

CHI PUÒ RICHIEDERLA? 

Potrai procedere alla richiesta se: 

  • sei titolare di un conto corrente presso Emil Banca 
  • il tuo datore di lavoro ha presentato domanda all’INPS di Cassa Integrazione 

L’anticipazione è soggetta a valutazione del merito creditizio da parte della Banca. 

COME RICHIEDERLA? 

Contatta la tua filiale per la richiesta di apertura del nuovo conto corrente dedicato, a tasso zero e senza spese, e per avere la documentazione necessaria per la richiesta di anticipo della cassa integrazione già personalizzata per te. 
 

Per approfondire 

Consulta il Sito della Regione Emilia Romagna  

COMUNICAZIONI DA INVIARE A CURA DELLA TUA AZIENDA

All’apertura del nuovo rapporto la tua azienda dovrà inviare il Modulo B in formato word alla tua filiale, compilandolo su propria carta intestata. 

Ogni mese dovrà inviare il modulo B in formato excel all’indirizzo email cig@emilbanca.it, per fornire, come previsto dal protocollo regionale, per le competenze del mese precedente, l’importo corrispondente della quota di integrazione salariale spettante al lavoratore, calcolato in base alla tipologia contrattuale del lavoratore, in base alle ore effettive di sospensione ed alle modalità di applicazione delle detrazioni di imposta. 



icona info

Le domande possono essere inviate: