Tab Contatti
Contatti
051 6372555

Parla con la nostra Assistenza Clienti dal lunedì al venerdì ore 8:30/18:00

 
Titolo

Comunicati stampa

Leggi tutti gli ultimi comunicati stampa

 
Cultura
03/09/2021
Un anno per Mario Nanni

Si inaugura a Bologna l’8 settembre 2021 alle ore 17.00 nella Sala Colonne di Emil Banca la mostra conclusiva del progetto espositivo “UN ANNO PER MARIO NANNI – Mappe di una vita” che si è svolto nel corso di questo 2021. A poco più di un anno dalla scomparsa dell’artista un doveroso e sentito omaggio che la curatrice Letizia Rostagno con Lorenza Miretti e Ermanno-Manlio Pavesi hanno voluto dedicare a questo artista poliedrico che ha dedicato tutta la sua vita alla passione civile e all'arte e che ha tracciato mappe che meritano di essere scoperte.  

L’intero progetto si è configurato come una antologica diffusa e poco ortodossa, dove rimandi e citazioni si sono rincorsi senza un ordine strettamente cronologico, per evidenziare la freschezza sempre mantenuta dall’artista, la sensibilità nei riguardi dello spirito del tempo e il peculiare carattere di ricercatore curioso e appassionato sperimentatore.

La mostra allestita in Sala Colonne conclude degnamente il progetto presentando un Mario Nanni se possibile ancora più inedito di quanto visto finora. Si scoprirà l’aspetto più delicato e inaspettato dell’artista: saranno in mostra alcuni acquerelli degli anni ’40  (ancora figurativi) insieme a quelli degli anni dell’Informale e  degli anni ’90.  In mostra anche alcune carte che costituiscono un piccolo nucleo che intende rendere evidente il processo creativo di Nanni insieme alla sua passione e il divertimento per la sperimentazione.  Mentre viene inaugurata questa mostra, prosegue quella presso il MUseo SElla Arte Contemporanea di Neviano degli Arduini, inserita nel progetto “Val Parma e dintorni 2020. I Sapori della Cultura” e parte del Programma Ufficiale di parma Capitale Italiana della Cultura 2021, prorogata fino al 20 di settembre 2021.

Protagonista della scena artistica bolognese e italiana fin dagli anni ’50, con interventi originali e un’attenzione particolare alla tecnologia e alla complessità della sua interazione con l’uomo, è il linguaggio che Nanni ha sentito la necessità di cambiare radicalmente affinché esso stesso divenisse oggetto del fare artistico e non semplice medium che riproduce l'oggetto esterno. 
Flavio Caroli affermò di Nanni nel 1973: «Credo che quando si organizzerà una sua grande mostra antologica ci si troverà a fare i conti con una personalità più complessa di quanto forse non si deduca dagli esiti parziali del suo lavoro».  Un’affermazione la cui verità questo progetto dedicato a Mario Nanni ha senz’altro messo in luce. 

Le cinque mostre, allestite in luoghi diversi e con diverse conformazioni, hanno inteso dare modo al pubblico di apprezzare un gran numero di opere dell’artista, molte delle quali sconosciute e mai esposte e la visione delle quali, oltre a rendere conto del commento di Flavio Caroli, speriamo abbia contribuito a farlo conoscere e apprezzare nel modo che merita. 

La data dell’8 settembre inoltre è motivo per ricordare anche il Mario Nanni attivo protagonista della vita civile del paese che ha contribuito a costruire, militando nella Brigata partigiana della Stella Rossa sotto il comando di Mario “Lupo” Musolesi.
A sottolineare la sua statura artistica, hanno aderito al progetto istituzioni pubbliche e private che sono state nel tempo vicine all’artista e ne hanno apprezzato l'opera e la poetica e che qui pubblicamente ringraziamo per il sostegno. 

nanni web
INAUGURAZIONE

Mercoledì 8 settembre 2021 ore 17.00

Presentazione di
Lorenza Miretti - critica d’arte

Con l’intervento di:
Daniele RAVAGLIA  -  Direttore Generale di Emil Banca
Ermanno-Manlio PAVESI  -  Vicesindaco e Assessore alla Cultura di Monzuno (BO)
Letizia ROSTAGNO  -  curatrice

SALA COLONNE EMIL BANCA
Via Mazzini, 152   -  40138 Bologna
Tel: 051 39 69 11
E-mail: marina.miglioli@emilbanca.it

ORARI DI APERTURA:

La mostra sui puiò visitare fino all'8 ottobre:
Lun/Ven 8:20-13:20 e 14:35-15:45
Dalle 15:45 alle 17:30 è possibile accedere su appuntamento telefonando al numero sopra indicato.

L’accesso alla mostra sarà soggetto al rispetto delle norme vigenti per il contrasto al Covid19
(mascherina, distanziamento e presentazione del green pass)


Patrocini:
Fondazione Dozza Cittá d´Arte, Comune di Dozza, Comune di Monzuno (Bo), Comune di Neviano degli Arduini, MUSE Centro d´Arte Contemporanea, Associazione Musica e Arte (Bo), Emil Banca, Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, Quartiere Santo Stefano – Comune di Bologna

Contatta l'Ufficio Stampa

  • Sede
  • Via Trattati Comunitari Europei 1957/2007
  • 40127 - Bologna

  • Telefono
  • 051/6317823