Trasparenza

Trasparenza

close
 
Banca
04/05/2020
10 mila operazioni per l'emergenza Covid

Più di 7.300 moratorie, oltre 1800 domande di finanziamenti con garanzia statale e 450 domande di anticipo della Cassa integrazione. Sono circa 10 mila le operazioni relative all’emergenza Covid arrivate in Emil Banca, la maggior parte delle quali già operative o inviate agli organi competenti.  

Le moratorie, che complessivamente congelano crediti per oltre 730 milioni di euro, sono relative a circa 2600 privati e 4600 aziende o liberi professionisti.

Le richieste di finanziamento fino a 25 mila euro con garanzia statale pervenute sono 1751, per un totale di oltre 28 milioni di euro. Più del 90 per cento delle pratiche sono già state lavorate e saranno operative una volta che sarà garantita la copertura statale. L’importo medio richiesto dalle aziende è di 16.400 mila euro.

Inoltre, sono state lavorate 77 richieste di finanziamento con garanzia statale per aziende di grandi dimensioni per un totale di 5,5 milioni di euro con un importo medio di 72 mila euro ad azienda. Al 30 aprile era pervenuta la garanzia per 23 operazioni.

Infine, sono 450 domande di anticipo della cassa integrazione arrivate ad Emil Banca dai propri clienti. Allo scorso 30 aprile erano operativi circa 300 fidi per un totale di quasi 500 mila euro già a disposizione dei clienti attraverso le modalità regolate dall’accordo regionale. Le restanti domande di anticipo ancora in sospeso saranno gestite entro questa settimana.

“Siamo andati oltre la burocrazia e grazie ad un notevole sforzo organizzativo abbiamo cercato di velocizzare il più possibile l’erogazione di queste risorse dedicando un folto gruppo di lavoro esclusivamente alle operazioni di emergenza. Anche l’Inps ce ne ha dato atto”, ha dichiarato Daniele Ravaglia, direttore generale di Emil Banca. “In questo momento - ha aggiunto - la velocità nell’erogare liquidità per aziende e famiglie è fondamentale per difendere il lavoro e cercare di limitare i danni della pensante crisi economica che sta seguendo quella sanitaria. Tutto questo è possibile se anche le controparti che devono rilasciare le garanzie previste rispondono in tempi rapidi e se non si eccede negli aspetti burocratici".

Da oggi, inizio ufficiale della fase 2, Emil Banca raddoppierà le ore di apertura delle filiali con gli sportelli che saranno aperti al pubblico dalle 8.30 alle 13. In tutte le 88 filiale presenti a Bologna, Reggio, Modena, Ferrara, Parma e Mantova si entrerà però solo su appuntamento e muniti di mascherina. Sul sito di Emil Banca, dove è presente una sezione dedicata a tutte le possibilità messe in campo per combattere l’emergenza economica legata al Covid, è possibile anche prenotare l’appuntamento per accedere alle filiali. Ricordiamo però che la maggior parte delle operazioni possono essere fatte da casa, attraverso i servizi di home banking, phone banking o chiamando il servizio clienti.