La scuola elementare di Cavola trova spazio in Emil Banca

Banca Territorio
La scuola elementare di Cavola trova spazio in Emil Banca

Da questa mattina, lunedì 7 gennaio 2019, i bambini di cinque classi della Scuola Primaria di Cavola (nel Comune di Toano, nel reggiano), compresa nell'Istituto comprensivo Ugo Foscolo, sono a scuola nelle nuove aule ricavate all’interno della storica sede della Bcc Cavola e Sassuolo, oggi Emil Banca.

Con il plesso scolastico di Cavola inagibile, l’Istituto comprensivo Ugo Foscolo non aveva abbastanza aule per ospitare tutti gli alunni (che in questi mesi hanno trovato ospitalità in varie strutture del paese) e così, grazie all’interessamento del locale Comitato soci Emil Banca, al primo piano della sede di via Giuseppe Verdi, 1, sono state ricavate le aule che possono ospitare tutti gli 81 ragazzi che frequentano le elementari nella frazione.

I locali sono stati inaugurati con un piccola cerimonia a cui, oltre agli alunni e ai rappresentanti dei genitori, hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Toano, Vincenzo Volpi, la dirigente scolastica, Silvia Razzoli, il presiedente Emil Banca, Giulio Magagni e il direttore generale, Daniele Ravaglia, e il referente del locale Comitato Soci Emil Banca, Carlo Malvolti.

“Saputa dell’emergenza ci siamo messi al lavoro, come tutta la comunità, per risolvere il problema. Lo spazio era disponibile e quindi lo abbiamo messo a disposizione per questa bellissima iniziativa”,  è stato il commento del presidente di Emil Banca, Giulio Magagni. Che ha aggiunto: “Questa era la sede della Bcc di Cavola, costruita con i sacrifici di tutta una comunità. Dopo le fusioni del 2017 questa Bcc è diventata Emil Banca, ma resta sempre della comunità di Cavola. Le fusioni degli anni scorsi ci hanno fatto diventare grandi, ma questo non significa aver perso lo spirito di un tempo né il legame con il territorio. Anzi, oggi abbiamo più forza e mezzi per intervenire”.

 

IL SERVIZIO DI TELEREGGIO

 

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE MAGAGNI

07/01/2019