Responsabilità Sociale

Per la nostra natura cooperativa e per i valori a cui ci ispiriamo, siamo un'impresa orientata alla responsabilità e ci impegniamo ad agire, nella normale operatività e nelle diverse progettualità realizzate, per contribuire a creare cultura della solidarietà, sviluppo sostenibile del territorio, tutela dell'ambiente e benessere diffuso.

Al centro della nostra operatività poniamo il capitale umano e, grazie al profondo radicamento nel territorio locale, siamo particolarmente sensibili ai problemi e alle esigenze manifestate dalle comunità di persone e dal tessuto imprenditoriale, prestando comunque attenzione anche quello che accade in realtà più lontane. La nostra attività, infatti, è volta a favorire i soci e le persone che vivono nelle comunità locali ove operiamo (le province di Bologna, Modena, Ferrara, Parma, Reggio Emilia, Mantova), con particolare attenzione ai soggetti svantaggiati e a chi ha difficoltà di accedere alle operazioni e ai servizi bancari.

Per questo partecipiamo attivamente, in collaborazione con soggetti pubblici e associazioni, a progetti finalizzati a favorire al coesione sociale e a sostenere le fasce più deboli della popolazione.
Siamo una Banca che fa finanza reale, mantenendo la ricchezza nel territorio dove viene prodotta, impiegandola a favore delle famiglie e delle piccole e medie imprese affinché ritorni ad essere energia per sviluppo dell’economia locale.

Oltre a orientare la nostra attività ai principi di sostenibilità ambientale, contribuiamo a diffondere una cultura della tutela del patrimonio naturale promuovendo l'adozione di comportamenti votati al risparmio energetico e incentivando l'investimento in sistemi di produzione di energia rinnovabile.

News

La Bcc affianca la storica società sportiva bolognese riferimento della scherma in Italia e nel mondo

Firmato lunedì ad Ambato da un pool di Bcc un nuovo finanziamento 
da 1,2 milioni di dollari per lo sviluppo della Microfinanza Campesina

10 milioni di euro per investimenti e sviluppo

Questa mattina dalle tre assemblee straordinarie è arrivato l'ok al progetto che sarà operativo dal prossimo primo dicembre