In Ecuador per sostenere l'imprenditoria femminile 

Banca Partnership
In Ecuador per sostenere l'imprenditoria femminile 

E' stato sottoscritto lunedì scorso ad Ambato, in Ecuador, nell'ambito della undicesima missione del Credito Cooperativo Italiano nel Paese andino, il nuovo finanziamento da 1,2 milioni di dollari a favore di Bancodesarrollo, l’organismo che coordina il sistema di piccole casse rurali cooperative locali. 

Le risorse arrivano da Emil Banca (la Bcc presente a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Parma e Mantova) e dalla Bcc Ravennate Imolese e Forlivese e saranno impiegate in particolar modo per sostenere l'imprenditorialità femminile.

La firma sul finanziamento è stata posta dal consigliere Carlo Malvolti, che partecipa alla missione unitamente a due collaboratori di Emil Banca, al termine dell'incontro Ecuador-Italia. Economia popolare e solidale per promuovere lo sviluppo dei popoli" dedicato al cinquantesimo anniversario della Popolorum Progressio, enciclica che ha ispirato la costituzione del FEPP (il Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio, la più grande Ong ecuadoriana) e di Bancodesarrollo, le due realtà impegnate integralmente a favorire lo sviluppo della finanza popolare, quella al servizio delle persone, promuovendo  un'economia più giusta, più equa, più sostenibile, più umana. 

La delegazione Emil Banca in Ecuador assieme a Presidente e direttore di Bancodesarollo

Emil Banca dal 2002 aderisce e sostiene fattivamente il progetto di Microfinanza Campesina in Ecuador attraverso il quale si sta promuovendo un sistema finanziario etico alternativo per il Paese andino che, pur avendo enormi potenzialità e risorse, ha ancora un'economia e una finanza fragili, dipendenti dall’estero, con larghi strati della popolazione che vivono in condizioni di povertà.

In Ecuador, una rete di circa 800 casse rurali cerca di attuare un'economia circolare nelle campagne e di dare il via ad uno sviluppo etico e duraturo che ne salvaguardi l'identità, erogando credito agli strati più deboli della popolazione, sostenendo l'agricoltura dei campesinos e stimolando il sorgere di attività produttive di trasformazione in forma di impresa comunitaria.

In Italia il progetto Microfinanza Campesina è sostenuto da circa 120 Banche di Credito Cooperativo, dalla Federazione Italiana della Banche di Credito Cooperativo, dalla Fondazione Tertio Millennio, dal Consorzio CTM Altromercato, da Cuore Amico Onlus.

Adottando questo progetto il movimento cooperativo italiano si è impegnato ad attuare interventi che favoriscano lo sviluppo di questo sistema di casse rurali nel paese andino attraverso la formula della finanza popolare.

 

08/11/2017