Malawi ancora in festa grazie all'Ubuntu Cola

Solidarietà Partnership
Malawi ancora in festa grazie all'Ubuntu Cola

È di nuovo festa in Malawi: nel piccolo villaggio di Ntholola grazie all'attività della cooperativa sociale di Formigine, Vagamondi e ai proventi della vendita della Ubuntu Cola in questi giorni è stato inaugurato il sesto pozzo per l’estrazione dell’acqua, una delle risorse più preziose in uno dei Paesi più poveri del Mondo 

L’Ubuntu Cola è la cola del mercato equo e solidale distribuita in Italia da Vagamondi che per questa operazione da diversi anni è finanziata da Emil Banca attraverso  la linea di finanza etica Ethical Banking

 

 

La storia del progetto

Nel 2001 nel distretto di Chikwawa, nel Malawi meridionale, a pochi chilometri dal fiume Shireè, è stata fondata la Kasinthula Smallholder Cane Growers Ltd, una cooperativa per l'utilizzo dei terreni per la produzione della canna da zucchero acquistati nel 1997 grazie ad un progetto dell’Unione Europea.

Nel 2007 la cooperativa africana ha ottenuto il marchio Fairtrade e contemporaneamente, da un gruppo attivo nel Fairtrade londinese, è nata UBUNTU COLA.

La cola del mercato equo e solidale è preparata con lo zucchero di canna (certificato dal 2003) e prodotto negli oltre 800 ettari di terreno gestiti dalla coop africana nei quali oggi lavorano quasi 290 persone tra irrigatori, coltivatori e raccoglitori. 

Lo zucchero prodotto della Kasinthula Smallholder Cane Growers è importato, lavorato e distribuito da UBUNTU Trading Company con sede a Londra.

Oltre ad utilizzare lo zucchero di canna certificato Fairtrade, la UBUNTU COLA devolve il 15% dell'utile netto alla "Ubuntu Africa Programme" per sviluppare i progetti rivolti ai produttori di zucchero e alle loro comunità in Africa, reinvestendo localmente gli utili, insegnando ai produttori come migliorare e sostenere le loro attività e diversificare gli investimenti.

Dal 2009 Vagamondi è distributore in tutta Italia delle lattine della cola equo e solidale e organizza numerose iniziative, anche di turismo solidale, per realizzare strutture idriche nei villaggi del Malawi  

 

La festa dei pozzi

 

 

17/08/2017