Responsabilità Sociale

Per la nostra natura cooperativa e per i valori a cui ci ispiriamo, siamo un'impresa orientata alla responsabilità e ci impegniamo ad agire, nella normale operatività e nelle diverse progettualità realizzate, per contribuire a creare cultura della solidarietà, sviluppo sostenibile del territorio, tutela dell'ambiente e benessere diffuso.

Al centro della nostra operatività poniamo il capitale umano e, grazie al profondo radicamento nel territorio locale, siamo particolarmente sensibili ai problemi e alle esigenze manifestate dalle comunità di persone e dal tessuto imprenditoriale, prestando comunque attenzione anche quello che accade in realtà più lontane. La nostra attività, infatti, è volta a favorire i soci e le persone che vivono nelle comunità locali ove operiamo (le province di Bologna, Modena, Ferrara, Parma, Reggio Emilia, Mantova), con particolare attenzione ai soggetti svantaggiati e a chi ha difficoltà di accedere alle operazioni e ai servizi bancari.

Per questo partecipiamo attivamente, in collaborazione con soggetti pubblici e associazioni, a progetti finalizzati a favorire al coesione sociale e a sostenere le fasce più deboli della popolazione.
Siamo una Banca che fa finanza reale, mantenendo la ricchezza nel territorio dove viene prodotta, impiegandola a favore delle famiglie e delle piccole e medie imprese affinché ritorni ad essere energia per sviluppo dell’economia locale.

Oltre a orientare la nostra attività ai principi di sostenibilità ambientale, contribuiamo a diffondere una cultura della tutela del patrimonio naturale promuovendo l'adozione di comportamenti votati al risparmio energetico e incentivando l'investimento in sistemi di produzione di energia rinnovabile.

News

Paola Pizzetti e Graziano Massa saranno i due vicepresidenti. Approvato il bilancio e l’adesione della Bcc al Gruppo Iccrea

Domenica a Casalecchio (Bologna) la prima Assemblea Generale dei Soci dopo la fusione con il Banco Cooperativo Emiliano eleggerà il Cda e voterà l’adesione al Gruppo Iccrea

In totale la liquidità arrivata alla Bcc dalla BCE è di 625 milioni di euro. Sarà erogata a tassi favorevoli per il sostegno dell’economia reale delle provincie di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Parma e Mantova

Dal primo aprile sarà operativa una delle Bcc più importanti del Paese