Pinacoteca Nino Bertocchi - Lea Colliva

Pinacoteca Nino Bertocchi - Lea Colliva

Abbiamo messo a diposizione della comunità un piccolo e prezioso spazio museale, unico nel suo genere, allestendo a Monzuno la Pinacoteca Nino Bertocchi - Lea Colliva; l'obiettivo di questa iniziativa è di far riscoprire ad un pubblico più vasto questi due pittori che, seppur messi in ombra dalla figura di Morandi, hanno in realtà influenzato enormemente il panorama artistico italiano del primo Novecento. 
L'apertura della pinacoteca ha visto realizzarsi il desiderio di tutelare la memoria e diffondere il valore dei due artisti, tanto importanti quanto ingiustamente dimenticati, che Renata Colliva, moglie di Bertocchi e sorella di Lea, aveva espresso prima di morire.

L'allestimento di questo piccolo museo, realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Monzuno e la Fondazione Bertocchi Colliva di Bologna, riporta nel paese dell'Appennino Bolognese, luogo amato dai due artisti, una parte del patrimonio della Fondazione stessa. Vi sono già esposte oltre 50 opere pittoriche di Nino Bertocchi, paesaggista legato alla tradizione ottocentesca, critico d'arte e insegnante all'Accademia di Belle Arti di Bologna, cui presto si aggiungeranno alcune importanti opere di Lea Colliva, anche lei docente presso l'Accademia ed artista che si è cimentata con vari generi, lasciandosi influenzare anche da correnti più moderne.

La Pinacoteca Bertocchi-Colliva si trova all'interno della palazzina che accoglie nostra filiale a Monzuno, in Piazza XXIV maggio 3/a; si può visitare gratuitamente negli stessi orari di apertura della filiale, dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.20 e dalle 14.45 alle 15.45.

Contattando la filiale di Monzuno al numero 051.6770538 è possibile organizzare visite guidate per gruppi e scuole.​