Mission

La missione imprenditoriale della nostra Banca è dichiarata in modo chiaro e completo dall’articolo 2 del nostro Statuto Sociale:

Nell’esercizio della sua attività, la Società si ispira ai principi dell’insegnamento sociale cristiano ed ai principi cooperativi della mutualità senza fini di speculazione privata. La società ha lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione e l’educazione al risparmio e alla previdenza nonché la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera. La società si distingue per il proprio orientamento sociale e per la scelta di costruire il bene comune. E altresì impegnata ad agire in coerenza con la Carta dei valori del Credito Cooperativo e a rendere effettivi forme adeguate di democrazia economico-finanziaria e lo scambio mutualistico tra i soci.

Per statuto, dunque, svolgiamo la nostra attività bancaria perseguendo obiettivi precisi di sviluppo economico, sociale e culturale e di promozione del nostro sistema valoriale di riferimento, senza ricercare la massimizzazione del profitto.

Questi gli indirizzi fondamentali sui cui facciamo perno nella nostra operatività quotidiana:

  • centralità della persona e dunque agire per valorizzare e far crescere il capitale umano;
  • impegno e responsabilità per soddisfare i bisogni finanziari espressi da soci e clienti nel continuo miglioramento della qualità e della convenienza dei prodotti e dei servizi offerti;
  • partecipazione, ovvero promuovere il coinvolgimento dei collaboratori e dei soci alla vita della cooperativa.

News

Firmato a Modena l’accordo tra la Bcc e Confartigianato Emilia-Romagna. Saranno finanziati progetti per l’internazionalizzazione e l’innovazione tecnologica

Molto positivo il confronto tra il direttore generale e le amministrazioni di Toano, Villa Minozzo e Castelnovo ne’ Monti

Fino al 31 Maggio in mostra le criografie di Nanni Menetti lette attraverso le fotografie di Letizia Rostagno

Il 18 Maggio ad Argelato un incontro per riflettere su attori, strategie e strumenti per coprodurre benessere sul territorio