Procedure di conflitto di interessi

Emil Banca ha adottato delle procedure trasparenti di controllo sul conflitto di interessi dei propri esponenti,  allo scopo di evitare che la vicinanza di alcuni soggetti ai centri decisionali di una banca possa compromettere l’imparzialità e l’oggettività delle decisioni relative alla concessione di finanziamenti e ad altre transazioni nei loro confronti. 

Rendiamo disponibili integralmente tali procedure in modo da fornire alla nostra clientela ampia ed esauriente informativa su tema, come peraltro richiesto dalle nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche  emanata da Banca d'Italia "Attività di rischio e conflitti di interesse nei confronti di soggetti collegati" (circolare 263/06, Titolo V, Capitolo 5), in vigore dal 31/12/2012.

Scarica il documento procedure sul conflitto di interessi nei confronti di soggetti collegati

News

Paola Pizzetti e Graziano Massa saranno i due vicepresidenti. Approvato il bilancio e l’adesione della Bcc al Gruppo Iccrea

Domenica a Casalecchio (Bologna) la prima Assemblea Generale dei Soci dopo la fusione con il Banco Cooperativo Emiliano eleggerà il Cda e voterà l’adesione al Gruppo Iccrea

Si terrà domenica 23 Aprile al Palazzo dello Sport di Casalecchio con inizio alle ore 9.00

In totale la liquidità arrivata alla Bcc dalla BCE è di 625 milioni di euro. Sarà erogata a tassi favorevoli per il sostegno dell’economia reale delle provincie di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Parma e Mantova